Grassi contro Magri


Per cambiare la mia alimentazione e migliorare il mio stile di vita, mi sono avvalsa della mia unica, speciale e insostituibile personal trainer, ma anche di studio individuale e … di alcuni fatidici, immancabili, affollati, gruppi su Facebook. In particolare, ne seguo tre, che non nomino: uno che affronta seriamente il tema del fitness casalingo e non, uno che  aiuta a tenere sotto controllo la propria alimentazione grazie a una App abbastanza conosciuta, e infine un terzo che ha un approccio un po’ più scientifico e meno casereccio su argomenti quali allenamento, alimentazione adeguata, potenziamento e motivazione.

Ebbene, non voglio annoiarvi, ma ieri mi sono imbattuta in una situazione allucinante: una ragazza riportava la propria foto e le proprie misure in peso e in altezza, chiedendo aiuto perché, come da foto, vedeva una pancetta che non le piaceva. Le misure ve le riporto a memoria, ma non importa la precisione, conta la situazione: peso 54 kg e altezza 168 cm. Ebbene: la ragazza in questione è stata giudicata, e quasi derisa, anche in virtù del fatto che qualcuno era andato a sbirciare il suo profilo. Le hanno scritto che la sua richiesta non aveva senso, che i VERI problemi erano altri, che era TROPPO magra, che non aveva motivo di lamentarsi e chi più ne ha più ne metta. Premesso che anche le persone magre hanno bisogno di consigli e hanno tutto il diritto di vedersi male, ancora una volta non riuscivo a capacitarmi di quanta acidità e cattiveria ci fosse sui social. Talvolta confrontarsi è utilissimo. In altri casi può anche generare malessere. Ho scritto in privato a questa persona (che ci era rimasta malissimo) e mi sono sentita di dirle che secondo me  dovrebbe iniziare a lavorare sul proprio corpo avvalendosi di specialisti seri e le ho inviato due link:

https://www.my-personaltrainer.it/Bia.htm

 

https://www.projectinvictus.it/ricomposizione-corporea/

 

Il primo si riferisce alla BIA, la bioimpedenziometria. Tramite un macchinario, essa misura la nostra composizione corporea. Utilissima, sia per verificare i cambiamenti, sia per capire bene il nostro punto di partenza. Da esso infatti, un bravo personal trainer può impostare un ottimo lavoro. La misurazione è rapida, indolore e viene effettuata in palestre, centri di medicina dello Sport, istituti di analisi. Nel caso della ragazza troppo magra, può essere utile per comprendere la percentuale di massa grassa e massa muscolare. Perché una persona magra non è priva di massa grassa e può vedersi male se i suoi muscoli non sono tonici. Continuare a dimagrire non è la soluzione. Vi ho dimostrato, spero, che magrezza non è sinonimo di forma fisica ottimale. In assenza di un piano di allenamento, una persona secca può vedersi male e desiderare di migliorare. Aumentando la propria massa muscolare, potrebbe registrare un aumento di peso, ma ottenere un corpo più tonico e più rispondente ai propri obiettivi.

Per quanto mi riguarda, non ho ancora ottenuto il mio peso forma, ma ci lavoro, seguendo allo stesso tempo un piano di allenamento mirato a rafforzare articolazioni, muscoli e flessibilità.

Cara ragazza magra, non ti curare dei commenti e lavora per il tuo obiettivo!

Care donne grasse che commentate sui social con tono sarcastico, cercate di comprendere che l’acidità non fa bene.

Buon Anno.

F32DE600-F7BA-4686-8142-2C28F07F93BE.jpeg

This entry was posted in 2020, alimentazione, Cambiamento, Flessibilità, magrezza, Palestra, Salute, sovrappeso, Uncategorized and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s